Steve McCurry a Otranto

Una grande mostra è ospitata nel Salento: le “Icons” di uno dei più apprezzati fotografi dell’epoca contemporanea, Steve McCurry, saranno al Castello Aragonese di Otranto dal 19 giugno al 2 ottobre.

Steve McCurry

Steve McCurry

Icons è composta da più di 100 scatti che raccontano le esperienze, i viaggi e gli occhi raccolti durante la sua quasi quarantennale attività. Una carriera decollata quando, vestito con abiti tradizionali, ha attraversato il confine tra il Pakistan e l’Afghanistan controllato dai ribelli prima dell’invasione russa. Al ritorno cuciti ai suoi vestiti c’erano rotoli di pellicola, i primi a mostrare il vero volto del conflitto al mondo.
Gli valsero il primo di moltissimi premi, la Robert Capa Gold Medal for Best Photografic Reporting from Abroad, assegnato ai fotografi che hanno dimostrato uno straordinario coraggio nelle loro imprese. Le conseguenze dei conflitti sulle persone, i dettagli tralasciati sono messe a fuoco dal suo obiettivo, che ha superato barriere culturali e linguistiche per mostrare al mondo quello che altrimenti non avrebbe mai visto.
Durante la mostra verrà proiettato un video di National Geographic sulla lunga ricerca che ha consentito di trovare 17 anni dopo la “ragazza afghana” del noto scatto di McCurry, pubblicato come copertina del National Geographic Magazine nel giugno 1985.

La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 24 e l’ingresso costerà 10 euro.

 

01
02
03
04
05
06
07
08
09

 

Mettiti in contatto con me

Seguimi

Sei un tipo social? Ora puoi facilmente trovarmi sui maggiori social network e iniziare a seguirmi.