Viaggi

Scalando il Monte Circeo, Latina

L’escursione al picco di Circe è un’escursione da fare in giornata. Dormire in tenda o bivaccare sul picco è severamente vietato. Motivo per cui non è corretto definirlo trekking.

La cima del Monte Circeo non supera i 600 metri di altezza. Per questo motivo la difficoltà dell’ascesa viene spesso sottovalutata. In realtà la pendenza è piuttosto importante e ci sono punti in cui è necessario usare le mani per progredire. Entrambi i sentieri tracciati e segnati dal Parco Nazionale del Circeo per raggiungere il Picco di Circe sono classificati come EE (sentieri per Escursionisti Esperti). Se non si è escursionisti esperti si consiglia quindi di affidarsi ad un’escursione guidata per un’ascesa in sicurezza.

Il picco di Circe è uno dei luoghi naturali più iconici del Lazio. Il Monte Circeo è un Anti Appennino che si protende aguzzo e solitario oltre la pianura che separa i Monti Lepini dal Mar Tirreno. La sua mole isolata e protesa nell’acqua ha da sempre affascinato popolazioni e naviganti.

 

image
image

Sulla sommità del picco di Circe c’è quello che rimane del tempio dedicato a Circe o Venere costruito in epoca romana. Anche prima della fondazione della Colonia romana di Circei lo raggiungevano probabilmente le tribù italiche, in un lungo pellegrinaggio, partendo dai vari insediamenti della zona (qui trovate la storia e le leggende sul Picco di Circe e la Maga Circe).

Il senso della ricerca sta nel cammino fatto e non nella meta; il fine del viaggiare è il viaggiare stesso e non l’arrivare.

Tiziano Terzani

Il panorama è unico e lascia senza fiato. Il mare circonda il promontorio su tre lati: da una parte si vedono le Isole Pontine; da un’altra si vede il Golfo di Gaeta e quando il cielo è particolarmente terso anche quello di Napoli; sul lato opposto c’è la spiaggia di Sabaudia (la spiaggia di Torre Paola) con le dune che separano il mare dai laghi costieri (il lago di Paola, di Caprolace e di Fogliano). Lo sguardo spazia sul lato interno sui Monti Lepini e sulla Pianura Pontina con il fazzoletto verde intenso del bosco di pianura del Parco Nazionale del Circeo.

image
image

Seguimi

Iscriviti alla mia Newsletter

I miei ultimi lavori, aggiornamenti e omaggi direttamente nella tua casella di posta (niente SPAM, prometto)

Sondaggio

Se potessi scegliere in questo momento dove andare in vacanza, sceglieresti:
logo

Scarica il mio eBook

Fotografie di uomini, ragazzi e bambini afghani.

banner

Social & newsletter

Altre foto qui:

Search